IMPLANTOLOGIA FLAPLESS

I denti dondolano? Non ti piacciono più? Non riesci a masticare ?

Scopri il metodo indolore praticato dal Dott. Roberto Santoro (esperto implantologo).
Utilizzando la tecnica FLAPLESS al paziente derivano numerosi benefici, innanzitutto la necessità di una dose minima di anestetico e ne segue una completa assenza di suture e dolore.
Chiamaci, poiché noi lavoriamo con la testa, con il cuore, con le mani, ma soprattutto con l’esperienza maturata in tutti questi anni.

 

Il protocollo dell’implantologia FLAPLESS, detta anche transmucosa, prevede, attraverso l’utilizzo di frese chirurgiche, la creazione di un foro che attraversa la gengiva.

Una volta creato l’alloggiamento, l’odontoiatra inserisce l’impianto in titanio assicurandolo all’osso e sopra a questo posiziona la protesi dentaria che può essere costituita
da una corona singola (di differenti materiali) nel caso in cui l’impianto serva per sostituire un solo elemento dentale oppure da una protesi fissa, invece, in cui siano
più denti a mancare all’interno della bocca del paziente.

La tecnica non prevede l’utilizzo del bisturi per incidere i tessuti molli, non è necessario lo scollamento della gengiva dall’osso, non è necessario neanche creare
un lembo attraverso il quale esporre l’osso mascellare sottostante.

Non essendo necessario l’impiego del bisturi per incidere il sanguinamento è estremamente ridotto e non sono necessari neanche i punti di sutura.

 

VANTAGGI DEL METODO FLAPLESS
L’intervento Flapless è sicuramente il meno invasivo di tutti gli altri interventi di implantologia dentale. Infatti l’intervento in metodo Flapless non prevede punti di sutura e registra tempi rapidissimi di guarigione.
Anche la durata dell’intervento sarà molto più breve del normale e si aggirerà sui 4/5 minuti, post anestesia locale.
Di conseguenza mediante l’implantologia transmucosa si avrà una riduzione del dolore e del gonfiore con necessità di assumere meno farmaci, comportando un rapido recupero delle
funzioni estetiche e masticatorie.